VAL TIDONE DALL'ALTO

Dopo la città di Piacenza e la valle dell'Arda, il terzo volume della collana risale il corso dei torrenti Tidone e Luretta dal Po all’Appennino, per scoprire un territorio di antichissimo insediamento, ricco di testimonianze archeologiche, di borghi e di sorprendenti espressioni dell’architettura castrense, civile e religiosa.
Oltrepassati castelli, distese di vigneti, pievi e ondulate colline, s’incontra la neve sulle cime delle montagne, all’estremo confine del Piacentino.

L'opera svela pagina dopo pagina le bellezze delle valli più occidentali: la pianura, con i centri fortificati di Rottofreno, Sarmato, Castel San Giovanni e Borgonovo Val Tidone; le colline dei territori di Pianello Val Tidone e Ziano Piacentino, la Piana di San Martino e la Rocca d'Olgisio, l'Alta Val Tidone con i borghi di Nibbiano, Caminata e Pecorara e la spettacolare diga del Molato, giungendo ai monti Lazzarello, Pietra di Corvo e Penice. Il bacino del Luretta è un susseguirsi di castelli, da Rezzanello e Agazzano sino a Piozzano, immersi in sterminati paesaggi a coltivo.